IRFIS – Fondo Sicilia Gestione Separata

5 Feb

IRFIS – Fondo Sicilia Gestione Separata

Finanziamenti agevolati per investimenti

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese operanti in Sicilia, anche con sede all’estero (UE), con esclusione delle società cooperative e imprese artigiane.

IMPORTO FINANZIATO
Finanziamento a tasso agevolato per la realizzazione di programmi di investimento:

  • Nuovi impianti.
  • Ampliamenti;
  • Ammodernamento;
  • Riconversioni.

Tutte le spese per la realizzazione del progetto che siano congrue e coerenti con il business plan ai fini dell’approvazione dell’istanza.

I programmi non devono essere stati avviati oltre sei mesi prima la data di presentazione dell’istanza. Non costituisce avvio del programma l’acquisto del suolo, gli oneri di progettazione e di concessione/autorizzazione.

Fino al 50% della spesa ammissibile a finanziamento, e comunque non oltre a € 500.000,00 (quota a carico del Fondo Sicilia). In ogni caso l’apporto di mezzi propri da parte del beneficiario non può essere inferiore al 25% dell’investimento. La restante quota potrà essere apportata anche mediante intervento di altri enti creditizi.

Per le imprese “in transitoria difficoltà o che incontrino temporanea difficoltà di accesso al credito”, potrà essere concesso finanziamento sino al 75% della spesa ammissibile e comunque sino ad un massimo di € 200.000,00 (quota a carico del Fondo Sicilia). In ogni caso l’apporto di mezzi propri da parte del beneficiario non può essere inferiore al 25% dell’investimento.
Per imprese richiedenti che rientrano nei casi di cui alla Tabella B l’importo del finanziamento a valere sul Fondo Sicilia potrà essere concesso sino al 100% della spesa ammissibile nei limiti dei rispettivi interventi unitari previsti nella suddetta tabella. Solo in tale ultimo caso non è necessario l’apporto di mezzi propri.

Per le linee d’intervento di cui alla tabella B sino ad un massimo di 20 anni, ivi compreso un periodo di utilizzo e preammortamento massimo di 3 anni.

Per tutte le altre linee d’intervento sino ad un massimo di 15 anni, ivi compreso un periodo di utilizzo e preammortamento massimo di 2 anni.

SCADENZA
A sportello

OBIETTIVI GENERALI
Incentivare lo sviluppo d’impresa.

TABELLA “B”
Intervento specifico ex comma 2,
art.2 L.R. n.1/2019
Plafond riservato
Imprese giovanili 4 milioni, con intervento unitario non superiore a € 400 mila
Start Up 4 milioni, con intervento unitario non superiore a € 200 mila
Imprenditoria Femminile 4 milioni, con intervento unitario non superiore a € 400 mila
Imprese di innovazione
(tra cui quelle che utilizzano tecnologia Blockchain)
e Industria 4.0
4 milioni, con intervento unitario non superiore a € 200 mila
Imprese vittime di usura o
estorsione
2 milioni, con intervento unitario non superiore
a € 200 mila
Microcredito 4 milioni, con intervento unitario non superiore
a € 50 mila

Scarica la Scheda Prodotto

Credito di esercizio agevolato

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese operanti in Sicilia, anche con sede all’estero (UE), con esclusione delle società cooperative e imprese artigiane.

IMPORTO FINANZIATO
Fabbisogno di circolante connesso allo svolgimento delle attività aziendali in Sicilia.

Correlato alle esigenze finanziarie aziendali e comunque nei limiti dei Regolamenti UE fino ad un massimo di € 200.000,00 (quota a carico del Fondo Sicilia).

Nei casi di fabbisogno di circolante di importo maggiore, la richiedente, preliminarmente informata in materia di conflitto di interessi, indicherà, nel modulo di domanda, la banca o ente creditizio prescelto per la concessione del relativo ulteriore finanziamento.

Ammortamento massimo pari a 5 anni.

SCADENZA
A sportello

OBIETTIVI GENERALI
Incentivare lo sviluppo d’impresa.

Scarica la Scheda Prodotto

L'articolo IRFIS – Fondo Sicilia Gestione Separata proviene da Confeserfidi.